IL CAPO & L’AGENTE DOPPIO – Pierre Drieu La Rochelle

18,00

A lungo pensato, scritto di getto nel 1933 ma rappresentato sulle scene solo nel novembre del ’34, l’anno dei moti contro l’affaire Stavisky e della pubblicazione di Socialismo fascista, Il Capo è una testi più classici di Drieu La Rochelle.

Ambientato in una Macedonia tale soltanto per avventura,racconta le disillusioni della guerra, la fragilità delle istituzioni democratiche, la conquista del potere da parte di Jean, guida riconosciuta di un movimento politico di ex combattenti, il fascismo rischioso della dittatura.

Dramma sulla giovinezza, l’amicizia, la politica come azione e l’ideologia come impegno, Il Capo incarna perfettamente i dubbi e le speranze di un’anteguerra – quello degli anni 20-30 – destinato a interrompersi così tragicamente.

In appendice, L’agente doppio, metafora della vita dello scrittore francese

 

 

Collana: Di là dal fiume tra gli alberi

Formato: cm 14×21

Pagine: 110

Rilegatura: Brossura Filo refe

ISBN: 978-88-96986-27-1

 

Autore