LA CROCIERA DELL’EMDEN – JEAN-JACQUES LANGENDORF – EDIZIONE NUMERATA – Prenotazione

28,00

247 disponibili

247 disponibili

247 disponibili

Un romanzo omerico che mescola con ritmo maestoso avventure marittime,
racconti di battaglie e cronaca di un secolo che cambia.

«La crociera dell’Emden abbonda di ritratti di personaggi noti (Enver Pasha) o di individui comuni colti nelle loro specificità fisiche e morali, di annotazioni sul paesaggio della Moravia o della Galizia, sulle strade di Sanaa o del Cairo – per non parlare di alcune storie memorabili distillate da un narratore al suo meglio.»
Isabelle Martin

«Il barone Hohberg è un superbo personaggio letterario che mette in discussione la storia e l’umanità come solo un romanzo sa fare.»
Jean-Bernard Vuillème

 

 

Estate 1914. L’Emden, un incrociatore tedesco, solca il mare di Cina e l’Oceano indiano in cerca di navi nemiche da affondare. Fra gli ufficiali spicca la figura del barone Hohber, specialista del mondo arabo, nonché a lungo agente di collegamento dal Medio Oriente per il governo austro-ungarico di cui è fedele suddito.
Durante la navigazione e nel susseguirsi di abbordaggi, affondamenti, sbarchi, marce forzate via terra che punteggeranno l’intera epopea bellica dell’Emden e del suo equipaggio, Hohber si sofferma sul suo passato: la sua infanzia al Cairo, dove ha contratto il «virus arabo», i suoi vicoli, quelli di Aleppo e di Sana; il suo castello di famiglia nella Bassa Austria; le sue cavalcate in Moravia e in Boemia; i suoi amori… Ma è anche la storia a scorrere davanti ai suoi occhi: i campi di battaglia del 1866; i porti di Tsing Tao, Penang, Madras, Trieste; i combattimenti dei Giovani Turchi a Costantinopoli… Attraverso la vita stessa di Hohber, sempre più stanco della guerra come della politica, in controluce si può vedere la vecchia monarchia absburgica raggiungere, nella sua agonia, l’impero ottomano.
Basandosi su un fatto storico, in La crociera dell’Emden Jean-Jacques Langendorf rende visibile il sentimento estetico della guerra ancora illusoriamente presente nelle società europee di fine Ottocento e destinato a scomparire nel carnaio della Grande guerra. In contrapposizione con il furore bellico, delinea e rafforza l’immagine di chi, come il suo protagonista, vede nell’Oriente, la sua filosofia, la sua religione, il suo stile di vita, una possibile alternativa.

 

Jean-Jacques Langendorf è nato nel 1938 vicino a Ginevra e vive in Austria. Fra i suoi libri tradotti in italiano, Una sfida in Kurdistan, Elogio funebre del generale von Lignitz, La contessa Graziani. Per Sette-colori è uscito Neutrali contro tutti (2007).

Traduzione Daniela De Lorenzo
Euro 28,00,/ Pagine 450

Brossura filo refe con bandelle
Edizione numerata
ISBN 9791281519107
Uscita gennaio 2024

La pubblicazione di quest’opera è stata curata e realizzata dall’editore Manuel Grillo e scelta da Stenio Solinas nelle vesti di direttore editoriale.

QUESTA EDIZIONE SPECIALE DI LA CROCIERA DELL’EMDEN É STATA IMPRESSA PER GLI AMICI DELLA SETTECOLORI IN TRECENTO ESEMPLARI CONTRASSEGNATI DA NUMERI ROMANI.

Titolo

Torna in cima