Oudry

“Niente libri di routine: Conta solo l’onore”. Dialogo con Manuel Grillo

DAVIDE BRULLO – PANGEA
Che la bellezza sia difficile mi è sempre parsa un’ovvietà. Solo i gonzi seguono la direzione obbligata dai cartelli, scavano dove la mappa dice X, si accontentano di ciò che propone il menù del burgherificio librario. Di solito, si frequenta il sottosuolo, si fa teologia nei sottoscala, si guarda sotto il banco delle librerie perché il vero si cela dietro un velo, perché l’avventura ci reclama con furia, fino al sangue[…]

Continua
Giuseppe Berto

Letteratura “maledetta” strenna perfetta. Il ritorno di Settecolori

ALESSANDRO GNOCCHI – IL GIORNALE
La storica casa editrice prepara un audace catalogo: si va da Hopkirk a Rebatet e Berto. Per Natale, nessuna indecisione su cosa mettere sotto l’albero. La strenna perfetta c’è già. Basta sottoscrivere uno degli abbonamenti proposti dalla «rinata» casa editrice Settecolori per assicurarsi, e assicurare a parenti e amici, una infilata di capolavori «maledetti».[…]

Continua

Maurizio Serra, “Immortale” di Francia

STEFANO MONTEFIORI - CORRIERE DELLA SERA Un italiano all’Académie di Parigi Lo scrittore e diplomatico occuperà il seggio 13 che fu di Jean Racine e di Simone Veil. Sarà il primo italiano a entrare tra i quaranta «immortali» di Francia Maurizio Serra, vincitore del premio Goncourt della biografia per l’opera su Malaparte (Marsilio) e del [...]
Continua

Maurizio Serra vince a sorpresa l’«Acqui Storia»

IL GIORNALE. Maurizio Serra - direttore dell’Istituto diplomatico del ministero degli Esteri italiano e docente universitario alla Luiss - con il volume Fratelli Separati. Drieu-Aragon-Malraux, (ed. Settecolori) e Raimondo Luraghi - leggendario comandante partigiano, medaglia d’argento al valore, docente emerito all’università di Genova - con il volume La spada e le magnolie. Il Sud nella [...]
Continua